MyPepper.it Il portale italiano sul peperoncino
Il portale italiano sul peperoncino

Si può mangiare peperoncino in gravidanza? Facciamo chiarezza

futura mamma con peperoncino

Mangiare piccante in gravidanza: fa male al bambino?

Sei amante del piccante e aspetti un bambino? Rallegrati: stai per imparare tutto ciò che devi sapere sul cibo piccante e sulla gravidanza!

Forse ti starai chiedendo se mangiare cibi piccanti durante la gravidanza sia sicuro o se ci siano dei potenziali effetti collaterali di cui dovresti essere a conoscenza. Troverai le risposte alle tue domande qui sotto.

È sicuro mangiare cibi piccanti durante la gravidanza?

 

In generale, non vi è alcuna ragione medica per evitare cibi piccanti mentre ci prendiamo cura di un nascituro. 

La diceria popolare che suggerisce che cibi piccanti causeranno contrazioni o innescheranno il travaglio prima del termine è solo questo: una diceria popolare, niente più.

Sia che tu preferisca la cucina messicana, il cibo indiano o solo un pizzico di salsa piccante sui tuoi cibi, puoi tranquillamente assecondare queste voglie durante la gravidanza.

Tuttavia, vi è un avvertimento. Come ogni amante del piccante sa, i cibi piccanti possono a volte causare il bruciore di stomaco. 

Ciò è particolarmente vero durante la gravidanza quando il bruciore di stomaco e altri problemi gastrointestinali possono rendere i pasti un po’ pesanti.

Come sempre, consulta il tuo medico per qualsiasi domanda o dubbio riguardante la tua salute o la salute del tuo bambino, non abbiamo la presunzione di sostiturci a dei professionisti della salute.

Cibo piccante e gravidanza: il nascituro amerà il piccante?

 

Secondo i ricercatori del Monell Chemical Senses Center ciò che si mangia durante la gravidanza e durante l’allattamento al seno può influenzare le future preferenze del bambino.

I ricercatori hanno usato le carote nel loro studio, ma i loro risultati probabilmente si applicano a quasi tutti i sapori e a qualsiasi cibo che una donna in stato interessante possa mangiare.

Nello studio, i bambini che sono stati esposti al succo di carota ogni giorno in utero o attraverso il latte materno dopo la nascita, hanno risposto in modo più favorevole alle carote quando hanno iniziato a mangiare cibi solidi rispetto al gruppo di controllo.

L’autore dello studio ha spiegato come i ricercatori hanno ottenuto i loro risultati. “Quando abbiamo analizzato le videocassette [dei bambini che mangiavano le carote], hanno fatto facce meno negative mentre lo mangiavano”.

Quindi, se il tuo obiettivo è quello di crescere i bambini che un giorno condivideranno il tuo amore per tutte le cose piccanti, la chiave potrebbe essere quella di iniziarli fin da giovani, anche durante la gravidanza! Ecco, magari evita peperoncini estremamente piccanti, ma un viaggio nella parte bassa della Scala Scoville non si nega a nessuno! 

Quando evitare il cibo piccante durante la gravidanza

 

Sebbene sia appurato che i cibi piccanti siano sicuri in gravidanza, alcune donne in dolce attesa hanno lamentato un aumento delle nausee mattutine dopo l’assunzione, per questo motivo potrebbe essere opportuno evitarli nelle primissime settimane di gravidanza per poi reintrodurli normalmente in seguito.

Durante il terzo trimestre, alcune donne sperimentano una maggiore sensibilità a cibi piccanti, bevande gassate e altri cibi noti per l’aumento dell’acidità di stomaco.

Se questo dovesse valere anche per te, sarebbe saggio evitare tutto ciò che ti procura fastidio durante le ultime settimane di gravidanza. E’ vero, noi siamo dei super amanti della piccantezza, ma i bambini hanno sicuramente la priorità!

In conclusione, quando si tratta di cibi piccanti in gravidanza, lascia che le tue papille gustative e la reazione dello stomaco siano la tua guida, se tu stai bene anche il nascituro starà bene!

Vuoi entrare in contatto con oltre 15.000 appassionati di peperoncino?

Iscriviti al gruppo Facebook “ChilliHeads”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *