MyPepper.it Il portale italiano sul peperoncino
Il portale italiano sul peperoncino

Capsaicina e la piccantezza del Peperoncino. Cos’è? Fa bene o fa male?

formula chimica della capsaicina

Cosa conferisce piccantezza al peperoncino? Scopriamo la Capsaicina

A cosa è dovuta la piccantezza tipica dei peperoncini?

La risposta è semplice: capsaicina. 

È questo il composto che ti fa andare la bocca in fiamme. È la forza attiva dietro la piccantezza dei peperoncini, l’autista delle unità di calore della scala Scoville, ma non solo. Porta anche alcuni incredibili benefici per la salute.

Un breve riassunto di una lunga storia

 

La capsaicina fu scoperta ed estratta da Christian Friedrich Bucholz nel 1816, appena due anni prima della sua morte. 

Ciò che aveva estratto era piuttosto impuro, per cui fu necessario un ulteriore lavoro da parte di John Clough Thresh e Karl Micko per isolare ed estrarre il composto in forma pura. 

Il suo nome attuale risale al 1876, anche se in origine Bucholz la chiamava capsicin. Il termine deriva dal genere di piante da fiore ‘Belladonna’ da cui è stato originariamente estratto (Capsicum).

Come funziona la capsaicina

 

Non ci addentreremo in particolari tecnici: la scienza dei composti è piuttosto complessa (e un po’ noiosa) per i profani. Per i dettagli chimici del composto, controlla Wikipedia. Troverai spiegazioni esaustive in un linguaggio relativamente semplice.

Per farla breve, possiamo dire che la capsaicina è un irritante per tutti i mammiferi. 

Sì, quando si sta mangiando un peperoncino piccante, si sta effettivamente ingerendo una sostanza irritante nel corpo

Questo provoca una sensazione di bruciore ovunque vi sia un contatto diretto con i tessuti, che sia la tua bocca, le tue mani e persino i tuoi occhi. Se hai sfregato gli occhi dopo aver toccato qualcosa di anche solo moderatamente piccante come uno jalapeño, sai cosa intendiamo. Non è piacevole.

Si è teorizzato che le piante come peperoncini si siano evolute sviluppando alti livelli di capsaicina come misura protettiva contro i mammiferi che potevano mangiarle, o i funghi che potevano attaccarle. 

Ma per noi amanti del piccante, quella capsaicina ha esattamente l’effetto opposto. Il gusto pungente aggiunge qualcosa di straordinario, e non sono da sottovalutare anche i benefici per la salute.

I benefici per la salute della capsaicina

 

La capsaicina non si trova solo nei peperoncini piccanti, ma è stata estratta ed inserita anche in altri prodotti come pillole di capsaicina, creme di capsaicina, pillole di peperoncino di cayenna e molto altro ancora. Sono tutti acquistabili in eroboristeria o farmacia o tramite rivenditori online, senza bisogno di ricetta. 

Potresti chiederti “perché dovrei farlo?”. 

Beh, la capsaicina porta alcuni incredibili benefici per il tuo corpo, e milioni di persone la utilizzano ogni giorno, sia mangiando peperoncino, che in forma di pillola.

È un rimedio naturale contro il dolore. Le endorfine rilasciate dall’assunzione della capsaicina hanno un effetto notevole sul tuo corpo, tanto che il dolore sembra scomparire. È un antidolorifico naturale davvero efficace.

Inoltre, è un ottimo stimolatore del metabolismo. I motivi sono gli stessi citati precedentemente. 

Dà una sferzata al tuo metabolismo, e può persino sostituire la caffeina quando devi rimanere sveglio e attivo.

È inoltre un trattamento efficace contro l’artrite in quanto ottimo antidolorifico generale, è quindi uno dei migliori rimedi naturali per questa patologia.

Alcuni studi dimostrano come la capsaicina sia un efficace soppressore dell’appetito. Se stai cercando di perdere qualche chilo in modo sano, mangia cibi o assumi pillole ad alto contenuto di capsaicina.

Altri studi dimostrano che la capsaicina può uccidere le cellule del cancro alla prostata. Sebbene non sia completamente provato, vi sono interessanti correlazioni tra il consumo di questa sostanza e la regressione del cancro alla prostata. 

Ci sono comunque studi che dimostrano che le persone che assumono regolarmente capsaicina hanno una minore probabilità di sviluppare il cancro alla prostata: una forma di prevenzione semplice da mettere in atto.

Può curare il bruciore di stomaco e aiutare a guarire le infezioni dell’orecchio. In alcuni studi la capsaicina si è dimostrata efficace per questi problemi fisici.

Sebbene non vi siano effetti collaterali noti dell’assunzione di capsaicina, è raccomandato parlare col proprio medico prima di impiegare questa sostanza come medicinale.

Capsaicina: un piccolo composto miracoloso

 

In sintesi, la capsaicina porta alcuni incredibili benefici per la salute, e la piccantezza che provoca è un piacere culinario per milioni di persone in tutto il mondo, sia che si tratti di peperoncini, salse piccanti o polveri. 

È ciò che rende i peperoncini piccanti così affascinanti e salutari. La prossima volta che suderai mangiando uno jalapeño saprai che la capsaicina sta facendo il suo buon lavoro!

Ricorda, però: man mano che sali la scala Scoville, assicurati di trattare i peperoncini più piccanti con rispetto. Questi frutti (con alti livelli di capsaicina e 100.000+ SHU) sono estremamente piccanti.

Ti consigliamo di salire sulla scala Scoville lentamente prima di arrivare delle varietà più piccanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Capsaicina e la piccantezza del Peperoncino. Cos’è? Fa bene o fa male?”