MyPepper.it Il portale italiano sul peperoncino
Il portale italiano sul peperoncino

Peperoncino Jalapeño: Il più popolare tra tutti

peperoncino jalapeno su un tagliere

Jalapeño: Le Caratteristiche

Anche i neofiti del mondo dei peperoncini piccanti conoscono la varietà jalapeño.

Ciò che è interessante è la concezione popolare che si ha di questo peperoncino piccante.

Molte persone pensano che il jalapeño sia un peperoncino piccantissimo, ma se consultiamo la scala Scoville, la piccantezza dello jalapeño va da lieve a moderata, oscilla infatti tra 2.500 e 8.000 SHU, molto meno rispetto ai peperoncini più piccanti del mondo, alcuni dei quali superano 1.000.000 di SHU sulla scala della piccantezza.

Ma la maggior parte dei “super hot” è raramente presente sugli scaffali dei negozi di alimentari.

Lì, il re indiscusso è lo jalapeño, molto più speziato dei tradizionali peperoncini rossi che vi si trovano accanto.

Quanto sono piccanti i peperoncini jalapeño?

 

lo jalapeño presenta la giusta quantità di piccantezza per quelli che desiderano provare un brivido, ma non vogliono sfidare le loro papille gustative a duello.

La maggior parte delle persone può godersi un jalapeño senza problemi. È uno dei peperoncini maggiormente usati in cucina, presente nei piatti Tex-Mex, nelle ricette thailandesi, negli alimenti spagnoli e in molte altre ricette delle cucine mondiali.

Questo è un peperoncino che ha trovato la sua nicchia, e ha numerosi fan in tutto il globo.

Come sono fatti i peperoncini jalapeño?

Con una lunghezza compresa tra 4 e 10 centimetri, questo peperoncino somiglia a un baccello. Rispetto ad altri peperoncini piccanti, presenta infatti dimensioni moderate.

Alcuni sono più robusti e altri più lunghi. I Jalapeños sono solitamente raccolti e mangiati quando sono ancora di colore verde, quindi non completamente maturi. Tuttavia, ci sono alcuni che preferiscono un peperoncino jalapeño rosso ben maturo.

Il piccante proviene dalla capsaicina che si trova nella bacca, in particolare nella membrana presente intorno ai semi.

Da dove provengono i peperoncini jalapeño?

Il peperoncino ha avuto origine – com’è facile intuire – in Messico.

Oltre 160 chilometri quadrati di terra sono ancora dedicati alla coltura di jalapeños nel paese. Viene coltivato anche negli Stati Uniti, in particolare negli Stati del sud-ovest del Texas e del New Mexico, confinante con lo stato latino-americano.

Il nome dello jalapeño deriva da una città del Messico dove si trova una delle coltivazioni più importanti: Xalapa, Veracruz. Xalapa ha una variante ortografica, Jalapa, da qui il nome della famosa bacca. In Messico, questa superstar dei peperoncini presenta vari nomi, tra cui gordos, huachinangos e cuaresmeños.

Dove si possono comprare i peperoncini jalapeño?

 

Gli Jalapeño possono essere trovati quasi ovunque, è anche molto semplice acquistare jalapeño onlineCerto, non sarà semplice trovarli nel supermercato sotto casa, ma ultimamente abbiamo visto una maggior propensione della grande distribuzione verso questi ottimi peperoncini.

Dove si usa lo Jalapeño?

Nelle ricette si possono usare a crudo, o come pizzichi di chipotle (il peperoncino chipotle è un jalapeño essiccato al fumo). Si trovano inoltre numerose salse piccanti a base di jalapeño per aggiungere un po’ di fuoco al menu e cimentarsi nella preparazione di una di queste potrebbe dare grandi soddisfazioni. In particolare, la salsa Sriracha, una delle salse piccanti più famosa al mondo, è composta da peperoncini jalapeño rossi. 

Lo jalapeño è un ottimo peperoncino per iniziare il proprio “viaggio hot” prima di passare ai vertici più alti della scala Scoville 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *