MyPepper.it Il portale italiano sul peperoncino
Il portale italiano sul peperoncino

Naga Morich: Il Peperoncino dal morso “velenoso”

peperoncino naga morich in bocca

Naga Morich: Le Caratteristiche

Se fosse un serpente, il suo morso sarebbe sicuramente tra i più letali. 

Dalla piccantezza ancora più intensa di quella del suo cugino, il peperoncino fantasma (Ghost Pepper), il Naga Morich, noto anche come peperoncino del serpente e Dorset Naga, si pone in cima alla scala di piccantezza dei peperoncini. 

Definirlo “infuocato” sarebbe un eufemismo, poiché solo una manciata di peperoncini lo supera. Come con altri peperoncini piccanti, è raccomandato non maneggiarlo crudo senza precauzioni di sicurezza e, se hai il coraggio di mangiarlo, sii pronto per il dolore!

Quanto è piccante il Naga Morich?

Originari della stessa regione del mondo, i Naga Morich e il Ghost Pepper (Bhut Jolokia) sono cugini stretti e molto simili nella piccantezza generale. Ma il Naga Morich lo batte decisamente. 

Con una gamma da 1.000.000 a 1.500.000 Unità di Scoville, solo i più potenti Ghost Pepper possono essere paragonati al più mite dei Naga Morich. 

In realtà il Naga Morich è più in linea con la piccantezza del Peperoncino “Infinity” (da 1.067.286 a 1.250.000 SHU) e il Trinidad Moruga Scorpion (da 1.200.000 a 2.000.000 di SHU).

Ma cerchiamo di non essere troppo pignoli con i numeri: tutti i peperoncini nella parte superiore della scala di Scoville sono intensamente piccanti. 

Paragoniamolo piuttosto a un peperoncino più conosciuto – il peperoncino jalapeño. 

Rispetto a questo popolare peperoncino a piccantezza media, il Naga Morich è almeno 125 più piccante. Se si confronta il più mite jalapeño al più piccante dei Naga Morich, quest’ultimo in gola brucia 600 volte di più! 

Pochi peperoncini risultano più piccanti, come il peperoncino Scorpion e il devastante Carolina Reaper.

Questi super-hot sono tutti i peperoncini che necessitano di tutte le precauzioni di sicurezza durante la preparazione. È consigliato utilizzare guanti, occhiali da cucina e coperture per le braccia. 

Un semplice sfregamento contro la pelle può portare a gravi ustioni da peperoncino e un molti disagi per ore e ore.

Che sapore ha il Naga Morich? C’è un sapore oltre il piccante?

Certamente, come per la maggior parte dei super-hot. È per questo che, al di là delle pazze gare tra mangiatori di peperoncini, queste bacche vantano estimatori nel campo culinario. 

Il Naga Morich, come il Ghost Pepper, manifesta la sua piccantezza in modo non immediato.

Ci vogliono 30 secondi perché il corpo inizi a sentire il vero pizzicare e fino ad allora, il sapore del peperoncino è preponderante. 

È dolce, come il Ghost Pepper, ma leggermente più fruttato, quasi floreale, e un po’ meno terroso. Inizialmente si avverte una sensazione cremosa, dalla piccantezza media con un retrogusto fruttato, per poi passare i minuti successivi nel dolore.

Com’è fatto il Naga Morich?

Assomiglia molto ad un Ghost Pepper. Sono molto simili nell’aspetto ai Bhut Jolokia, pur essendo un po’ più butterati e con sottili striature rialzate lungo la superficie. La loro lunghezza arriva a circa 5 cm, con un profilo sottile che va ad affusolarsi ancora di più verso la cima. Virano dal verde al giallo e infine al rosso.

Naga Morich e Dorset Naga sono la stessa cosa?

Questa è una domanda che ha causato discussioni tra gli appassionati. 

Tecnicamente lo sono, ma possiamo considerare il Dorset Naga come un’evoluzione dell’originale. 

Il Dorset Naga è stato creato nel Dorset, in Inghilterra, da Joy e Michael Michaud, selezionando accuratamente solo i semi delle migliori piante di Naga Morich, pertanto non è un peperoncino ibrido, possiamo considerarlo un “super Naga Morich”, nato dal meglio del meglio del raccolto.

Quindi un Dorset Naga è un Naga Morich, ma il nome del Dorset Naga è così popolare in tutto il mondo che è difficile sostenere che non sia una varietà a parte.

Come puoi usare il Naga Morich?

Come altri super-hot, un singolo Naga Morich può insaporire più porzioni di cibo. Naturalmente la maggior parte delle persone non cucina per un esercito, quindi una piccola fetta di questo peperoncino può essere sufficiente per ravvivare una tipica zuppa o stufato. 

Come il Ghost Pepper, il Naga Morich ben si adatta a marinate e salse piccanti, dove il lento calore consente al sapore unico e fruttato del peperoncino di prendere vita prima della piccantezza.

È possibile anche essiccare e poi macinare il Naga Morich per una piccantezza estrema. Sarà sufficiente usarne un pizzico per una pentola intera, questa è un’opzione per veri duri!

In Bangladesh e in India non è raro trovare Naga Morich mangiato crudo come contorno. Ovviamente quando il peperoncino è ancora verde, ovvero nel suo periodo più acerbo e mite.

Dove posso comprare il Naga Morich?

Se stai cercando il Naga Morich, la tua opzione migliore sono le aree urbane del Bangladesh o India. Se farti un viaggio in Asia non è nei tuoi programmi, puoi ovviamente trovare i semi o bacche secche di Naga Morich o Dorset Naga online.

Sii preparato, però! Questi sono peperoncini estremamente piccanti. Comprendi appieno le altezze che stai raggiungendo sulla scala della piccantezza, e in caso di dubbio, scegli qualcosa di diverso dai super-hot. 

Per chi non è abituato ai super-hot, un habanero o uno Scotch Bonnet forniranno un profilo aromatico abbastanza simile senza una piccantezza esagerata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *