MyPepper.it Il portale italiano sul peperoncino
Il portale italiano sul peperoncino

Marmellata di Mirtilli, Limone e Peperoncino – Ricetta

ricetta della marmellata di mirtilli limone e peperoncino

Tempo di Lettura: 2 minuti

Dolce e Piccante, connubio perfetto!

Continua il nostro viaggio tra le confetture piccanti, dopo la marmellata di jalapeno e lamponi è il turno di un’altra bacca facilmente reperibile, il mirtillo!

Queste succose e piccole bacche violacee si sposano in questa ricetta con un tocco di acidità del limone e la fragrante piccantezza degli jalapeno e dell’habanero, in un connubio irresistibile, dando vita ad un’altra fantastica marmellata.

Queste confetture, così particolari e poco comuni, sono ideali per fare bella figura e stupire amici e parenti con qualcosa di veramente innovativo e… buonissimo!

Marmellata di Mirtilli, Limone e Peperoncino – La Ricetta

  • Porzioni: 2/3 Vasetti
  • Calorie: ca 289 kcal per 100gr
  • Livello di piccantezza: medio

Ingredienti per la marmellata di Mirtilli, Limone e Peperoncino:

  • 1,3 kg di Mirtilli freschi o congelati
  • 340 gr di zucchero di canna
  • 2 Limoni medi
  • 1 stecca di cannella
  • 2 piccoli peperoncini jalapeno verdi, senza semi e tritati da freschi per produrre circa 2 cucchiaini 
  • 1/2 Habanero chocolate, anch’esso privato dei semi e tritato da fresco per produrre circa 1/2 cucchiaini 
  • 1 cucchiaino scarso di sale marino
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo fresche e tritate

Marmellata di Mirtilli, Limone e Peperoncino, il procedimento:

 
  • Metti da parte 300 gr di mirtilli e unisci 1kg di mirtilli con lo zucchero di canna e mescola il tutto. Lascia riposare mentre continui con la preparazione.
  • Con un rigalimoni affilato ricava la scorza dai limoni, assicurati di non grattare il midollo (la parte bianca interna, che è amara) e taglia la scorza ricavata in una fine julienne. 
  • Spremi i limoni, filtra i semi e la polpa e aggiungi il succo e la scorza ai mirtilli che hai unito allo zucchero in precedenza, mescolando bene.
  • Tosta il bastoncino di cannella, tenendolo con una pinza in una padella asciutta e riscaldata per 1 o 2 minuti fino a quando non verrà fuori la fragranza e si imbrunirà.
  • Con un batticarne o uno schiacciapatate, schiaccia i mirtilli fino a quando il composto sarà liquido e le bacche saranno ben schiacciate e indistinguibili tra loro. 
  • Aggiungi il bastoncino di cannella, i peperoncini e il sale
  • Mescola bene e fai sobbollire a fuoco medio-alto
  • Riduci a fuoco basso e, mescolando di tanto in tanto, cuoci per 45 minuti. Fai attenzione con la cottura, il composto deve addensarsi ma non deve stracuocere! 
  • Mentre il composto è in cottura, prepara i barattoli. Assicurati di seguire le linee guida del Ministero della Salute sulle conserve (trovi il link in fondo)
  • Adesso è l’ora di aggiungere i mirtilli che avevi messo da parte all’inizio. Aggiungili al composto insieme al coriandolo tritato e rimuovi il bastoncino di cannella.
  • Porta il tutto a ebollizione e cuoci velocemente per 1 o 2 minuti, giusto per aumentare la temperatura e facilitare l’effetto “sottovuoto”.
  • Togli dal fuoco e riempi i vasetti sterilizzati, applica i coperchi e metti per 10 minuti i vasetti a bagnomaria.
  • Pronta!

Cerchi ispirazione con altre ricette piccanti? Trovi tutte le altre ricette nella nostra sezione dedicata alla cucina!

Nota bene

 
Si, i mirtilli sono bacche estive, ma sono reperibili anche congelati e di ottima qualità, permettendoti di poter preparare questa marmellata tutto l’anno!

Conservazione della Marmellata

Come tutte le marmellate e le conserve, ti consigliamo di seguire strettamente le direttive del Ministero della salute per evitare contaminazioni e l’insorgere di muffe potenzialmente pericolose: QUI potrai trovare le linee guida del Ministero per la corretta preparazione delle conserve.

Generalmente, se conservate in luogo fresco e asciutto, puoi conservare senza problemi la marmellata (chiusa) per circa un anno.

Vuoi entrare in contatto con oltre 15.000 appassionati di peperoncino?

Iscriviti al gruppo Facebook “ChilliHeads”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *