MyPepper.it Il portale italiano sul peperoncino
Il portale italiano sul peperoncino

Cucinare con i peperoncini Habanero: i consigli di MyPepper

Cucinare con gli Habanero, a cosa fare attenzione?

La popolarità dei peperoncini Habanero sta crescendo rapidamente e ora non è così difficile trovarli accanto ai peperoncini jalapeño nei banchi dei mercati.

Ma avere a che fare con un habanero super piccante è un’esperienza completamente diversa rispetto quella con uno jalapeño!

Se non segui alcune semplici regole mentre cucini con peperoncini habanero rischi di trovarti a provare “sensazioni” molto potenti e, per alcuni, molto dolorose.

Ecco le nostre 5 regole da seguire per mangiarli felici e senza problemi.

Indossa dei guanti per alimenti durante la preparazione degli habanero.

 

Questo consiglio è valido per qualsiasi peperoncino ma in particolar modo per quelli nella parte superiore della scala Scoville come gli habanero. Il loro livello di capsaicina, il composto presente nel peperoncino che provoca irritazione, è molto più alto di quella dei jalapeño.

Se manipoli questi peperoncini senza guanti, potresti ritrovarti con un grande pizzicore da peperoncino sia sulle dita che su qualunque altra parte del corpo su cui strofinerai le mani.

Attento a ciò che tocchi anche indossando i guanti.

 

I guanti proteggono le tue dita ma toccare qualsiasi parte del tuo corpo con i guanti dopo aver maneggiato gli habanero può portare ad ustioni da peperoncino.

Ci raccomandiamo: resisti all’impulso di strofinare gli occhi, anche con quella che pensi sia una parte pulita della tua mano. Aspetta di aver rimosso i guanti e lavato accuratamente le mani.

Impara come trattare il peperoncino piccante prima di iniziare a cucinare.

Il dolore provocato dall’habanero può essere piuttosto forte e l’ultima cosa che vorrai è dover aspettare di trovare la risposta sul tuo smartphone contaminando tutto con l’essenza di habanero! Leggi il nostro articolo su come trattare le bruciature da peperoncino, ti darà molti suggerimenti per fermare le irritazioni. Spoiler: è saggio tenere del latte a portata di mano!

“Less is more” o “Poco ma buono”, insomma: non osare troppo.

Quando si cucina con gli jalapeño o i cayenna è prassi comune usare manciate di questi peperoncini per insaporire un piatto.
Con gli habanero questo non è necessario. Un singolo peperoncino – in realtà anche solo una parte di esso – può essere abbastanza piccante per tutto il piatto. La cosa migliore da fare è metterne pochissimo e poi aggiungerne a piacere assaggiando di volta in volta, se ne metti subito una quantità esagerata il piatto potrebbe essere così piccante da risultare quasi impossibile da mangiare, eccezion fatta per i grandissimi amanti della piccantezza!

Come ridurre la piccantezza dell’habanero quando risulta eccessiva?

Gran parte della piccantezza data dai peperoncini è racchiusa nella membrana interna e nei semi. Certo, anche la pellicina e le pareti del peperoncino contribuiscono, ma non tanto quanto gli interni del frutto. 

Se ti rendi conto che i peperoncini habanero sono troppo per te, elimina completamente l’interno del peperoncino e cuoci solo la parte carnosa, godrai comunque dei deliziosi sapori del peperoncino ma con molta meno piccantezza!

Buon appetito!

 

Vuoi entrare in contatto con oltre 15.000 appassionati di peperoncino?

Iscriviti al gruppo Facebook “ChilliHeads”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *